Header Ads

Header ADS

video porno gratis per adulti

 


video porno gratis per adulti


Tempo fa ho imparato a non spingere le cose con Jill. Se piantavo un seme e gli lasciavo germogliare, allora diventava una sua idea ed entrambi i nostri ego venivano accarezzati. Non ho menzionato la possibilità che lei e Nitro se ne andassero, pensando che, se avessi lasciato in pace l'argomento, sarebbe potuto succedere in modo naturale, o a suo tempo. Ad ogni modo, ho avuto

Per saperne di più
il mio desiderio erotico e Jill ha ottenuto la lingua della sua vita.

Ci è voluto più tempo di quanto pensassi. Qualcosa come due settimane sono passate senza che un loro odore fornisse una ripetizione della performance. Durante quel periodo, Nitro si è insinuato nella nostra vita quotidiana, il cui ritmo è cambiato per includere i bisogni del cane.

Il nostro normale pasto del giovedì sera, è diventato un take away o una consegna a domicilio. Non potevamo lasciare il cane mentre uscivamo e ci divertivamo. Il fatto che il cane trascorresse molto tempo, a casa da solo, non era né qui né là, ma quello era lavoro, quindi non contava.


Non ho sollevato il fatto che avevamo prenotato una vacanza a Cipro nel corso dell'anno. Se Jill avesse iniziato a pensarci, sarebbe diventato rapidamente un problema e una preoccupazione.


Jill e io stavamo guardando un film per ragazze, il cui titolo mi sfugge completamente, ma Jill adora questi piagnucoloni e molto spesso, se facessi i rumori giusti, le sue emozioni sarebbero sufficientemente piene, che il sesso seguirebbe come un re -affermazione della nostra partnership. Di solito, queste sessioni sarebbero piuttosto intense, un bisogno fondamentale da soddisfare.


Suggerimento per il lettore maschio; spesso vale la pena passare un'ora e mezza di noia ed essere in contatto con il tuo lato femminile se vuoi sesso selvaggio regolare dal tuo partner. Basta che il femminile sia una cosa occasionale. Bene, funziona per me.


Quella sera era una di quelle notti in cui Jill si era praticamente fatta strada urlando per tutto il film e io ero stata la spalla su cui lei singhiozzava. Questo è godersi un film? Comunque, poiché avevo mostrato la giusta dose di sostegno e fatto i giusti rumori, il sesso era assicurato per la sera. Anche il vino ha aiutato.


Jill ha fatto la doccia per prima, l'ho seguita dopo pochi minuti, insaponandole la schiena e massaggiandole i seni da dietro, le mie braccia avvolte intorno a lei e il mio cazzo semiduro nella fessura delle sue guance. Jill ama rilassarsi in un torrente di acqua calda e le mie braccia che circondano il suo corpo.


Un altro suggerimento; trova ciò che la rilassa e la fa entrare nell'atmosfera. Ancora una volta, funziona per me.


Jill si voltò e mi baciò mentre usciva dalla doccia, lasciandomi a lavare e pulire il piatto doccia dalla schiuma di sapone. Ci sono voluti alcuni minuti per mettere in ordine, mettere gli asciugamani umidi nel cesto della biancheria e togliere i saponi.


Trovai Jill seduta sul bordo del letto; le sue gambe spalancate, uno sguardo beato nei suoi occhi socchiusi mentre Nitro leccava con una filmati porno amatoriali italiani gratis certa determinazione le sue labbra. Non volendo spezzare l'incantesimo, rimasi sulla soglia e osservai il cane eseguire la magia, la sua lingua che portava Jill a un climax dirompente. Lei rabbrividì mentre la trafiggeva e un sospiro fu subito seguito da un forte respiro tra i denti serrati.


Spinse via il naso del cane e chiuse le gambe per impedirgli di toccarla. Jill alzò lo sguardo e sorrise con un bel sorriso che era sia malvagio che cospirativo allo stesso tempo.


"Gesù Rob, questo cane sa davvero come leccare."


"Così vedo." L'effetto su di me è stato immediatamente evidente, il mio cazzo era puntato dritto verso di lei come in segno di accusa. “Sembra che ti diverta anche tu. Jill, sembra fottutamente sexy, non mi dispiace dirtelo, meglio che guardare uno sconosciuto che ti scopa.


"Volevo inclinare lo specchio in modo da poter vedere di persona". Il rossore del suo climax si diffuse sulle sue guance, un indicatore, se mai ce ne fu uno, che si era davvero divertita.


"Divertente lo fa solo quando ti sei fatto la doccia, vero?" È stata un'osservazione che ho fatto. "Ma gli piacciono le tue mutandine, dici?"


"Hmm. Vieni a letto o mi indichi semplicemente quella cosa?" Lei guardò il mio cazzo ancora duro e sorrise timidamente.


Non avendo bisogno di altri inviti, salii sul letto, dietro di lei e cominciai ad accarezzarle la schiena. Jill ama che la sua pelle venga trattata con un massaggio con la punta delle dita; eccita le sue terminazioni nervose e aumenta la sua ricettività.


Jill iniziò a rilassarsi di nuovo dentro di me mentre i miei colpi le coprivano le spalle e poi trovavano i suoi capezzoli induriti.


"Jill, allarga le gambe, penso che Nitro voglia vedere che sapore hai dopo essere venuto."


Esitò per un secondo o giù di lì, ma poi aprì lentamente le gambe per consentire al cane di accedere al suo sesso bagnato. Si era seduto ai suoi piedi, guardando il nostro preludio al sesso con la testa piegata da un lato.


L'interesse di Nitro per Jill venne improvvisamente alla ribalta. Sembrava che gli piacesse il suo vasetto di miele e, mentre le sue gambe si aprivano, il suo naso si spinse ulteriormente tra le sue cosce finché la sua lingua schizzò fuori e coprì la sua fessura in una lunga leccata che finì sul suo clitoride. La sua lingua muscolosa stava aprendo le sue labbra, permettendogli di ottenere una piccola penetrazione nel suo buco prima di scivolare sul suo clitoride esposto.


L'effetto su Jill fu devastante. lei rabbrividì
mentre la sua lingua viaggiava tra le sue labbra e poi saltava fisicamente mentre colpiva il suo clitoride. Il suo ritmo era abbastanza lento, quasi deliberato in questo assaggio su di lei.


Si piegò contro di me, il mio mento contro il suo collo mentre guardavo Nitro darle la sessione orale per terminare tutte le sessioni. Lei rabbrividì e convulse, ansimando mentre la sua lingua le leccava il sesso e la leccava senza sosta. L'ho baciata e poi le ho mordicchiato il collo, un posto che può farle cose meravigliose. Immagino che la sensazione extra padre e figlia porn abbia funzionato, ha strillato mentre un orgasmo le si increspava finendo in un tremito delle gambe mentre veniva duro.


Nitro, da parte sua, ricompensato con il suo nettare ambrato, iniziò a leccare più forte come per assicurarsi di avere tutte le sue essenze.


"Rapinare…. Fermalo per favore…..non ne posso più.” Jill riuscì a sussultare tra respiri irregolari.


L'ho tirata indietro dal bordo del letto e l'ho adagiata sul lenzuolo mentre si calmava da un'altezza che raramente l'avevo vista raggiungere. Era quasi incapace di muoversi di sua spontanea volontà e amo lo stato che Nitro le aveva causato.


"Farsi più in là." Ho detto al cane, indicando la porta, ma ha fatto quello che fa normalmente quando gli dico qualcosa. Mi ignorò, ma smise di cercare il suo sesso e si sedette a lato del letto sul pavimento.


Ho toccato le sue labbra, infilando un dito nella sua fica bagnata e poi scivolando leggermente sul suo clitoride, aspettandomi grandi cose, ma Jill sussultò per il fatto che aveva bisogno di una pausa per un minuto. Si girò abbastanza, però, da afferrare il mio cazzo e infilarselo tra i denti e seppellire la mia lunghezza nella sua bocca.


Intrappolando la mia testa svasata tra le sue labbra in una stretta O, ha iniziato a strofinare il mio cazzo, masturbandolo nella sua bocca.


"Jill, fermati o sarà troppo tardi." Adoro riempirle la bocca con la mia venuta, anche guardandola mentre gioca con la melma appiccicosa, spingendola fuori tra le sue labbra, solo per risucchiarla prima di ingoiare il mio carico. Ma avevamo appena iniziato stasera e una sveltina non era quello che avevo in mente.


Jill aveva comunque altri piani e ignorò il mio avvertimento, o almeno, facendo il contrario e succhiandomi il cazzo profondamente finché il suo naso non si spinse contro i miei peli pubici. Non potevo durare, in pochi secondi, il mio cazzo stava esplodendo nella sua bocca, tre, quattro e cinque forti getti che sembravano farsi strada nella mia asta e inondare la sua bocca. Jill non ha nemmeno provato a fare i gargarismi o a giocare con la mia venuta, ha appena ingoiato il carico e ha detto grazie.


Questo è stato per la notte. Jill si raggomitolò in posizione fetale e si addormentò in pochi secondi. Riuscii a coprirla con il piumino e mi addormentai accanto a lei, scoperto, ma abbastanza felice.


"Buon giorno piccola." Gli occhi di Jill erano aperti, Video xxl porno con animali ma ci volle circa un secondo prima che il suo cervello si riprendesse. "È stato incredibile, vero?"


“Scusa Rob, dopo che Nitro ha fatto quello che ha fatto, ero così fottuto, ero totalmente spacciato. Spero che non ti abbia rovinato". Una piega preoccupata apparve all'angolo dei suoi occhi.


“Non preoccuparti piccola. Entrare in bocca non è mai una delusione. Forse imparerai a controllarlo nel tempo.” Lo speravo. Anche se adoro essere succhiato fino in fondo, mi piace anche scopare Jill e volevo anche il suo clitoride sulla mia lingua, ma avevo imparato una lezione, non confrontare o competere con il cane, potrebbe vederlo come gelosia.














Parte terza

Nitro e Fido.


Ovviamente ne abbiamo parlato il giorno dopo.


“Jill, è stato davvero meraviglioso vederti così sconvolta. La lingua di Nitro fa davvero il trucco e, onestamente, mi è piaciuto così tanto quello che abbiamo fatto la scorsa notte. Quindi non preoccuparti che non ottenga il mio turno". Jill si era un po' stressata, sapendo di aver perso il controllo fino a quel momento, nessun altro tranne lei, se n'era andata completamente. Non era un problema con me, ma avrei un problema se questa svolta degli eventi diventasse la norma piuttosto che l'eccezione.


“Grazie Rob, ma so che non hai avuto alcuna soddisfazione. Nitro mi sta solo compiacendo, anche lui non ne ricava nulla. Mi sento così egoista, ma ero davvero completamente spacciato. Forse perché era la prima volta, chissà». Si morse l'angolo del labbro, segno sicuro che non si sentiva affatto a suo agio.


“Guarda, possiamo chiamarla una giornata con Nitro se vuoi. Vedo che sei preoccupato e non dovrebbe essere qualcosa di cui preoccuparsi. Jill è pensato per essere un po' divertente, non facciamone una cosa grossa eh?"


“Stai scherzando! Voglio di più da Nitro e, se è d'accordo, mi piacerebbe finirlo nella mia bocca mentre mi scopi.


“Fottimi Jill! Hai visto le dimensioni del cazzo di un cane?" dubitavo che l'avesse fatto. “Non sono come un uomo; i loro cazzi hanno un osso in loro e poi una fottuta grande palla chiamata nodo. Sbagli e tutti i tipi di cose possono andare a rotoli". Ma l'immagine è stata lanciata nella mia mente del cazzo di Nitro, tutto viola e venato con le labbra di Jill avvolte attorno ad esso. E poi, l'immagine è cambiata di nuovo, in una progressione naturale, Jill è stata stretta in un abbraccio stretto intorno alla sua vita, mentre Nitro la scopava.


"Sai, ho avuto un'idea, perché non provare a far arrabbiare Nitro?
prendi te; probabilmente più sicuro di te che cerchi di ingoiare il suo cazzo. L'idea si è gelificata nella mia mente. "Oh Jill, non sarebbe fantastico?" Non volevo farle pressione, ma una volta che l'idea si era propagata, era difficile fermarla. "Ma, solo se sei pronto, ovviamente."


Deve aver ripetuto la conversazione.


“Sembra che tu sappia molto sull'anatomia di un cane. Dove hai saputo che un cane ha un osso nel cazzo?" Mi guardò con la coda dell'occhio come per sembrare disinteressata, ma sapevo che era appesa alla mia reazione e alla risposta alla sua domanda.


"Basta digitare K9 in un motore di ricerca, rimarrai stupito dalla quantità di merda che viene fuori, ma alcuni siti contengono una sezione "come fare", molto istruttiva." Si rilassa visibilmente; il suo sospetto che suo marito avesse una vita segreta fu dissipato. “È davvero più comune di quanto tu possa pensare; milioni di persone amano il sesso con gli animali in grande stile”.


“Beh comunque, vedremo come andranno le cose eh?” Jill era vago, proprio come mi aspettavo che fosse. Sapevo che ci avrebbe pensato per un giorno o due, ma ancora una volta, il seme è stato piantato, guardarlo germogliare sarebbe stata un'attesa squisita, ma piena di aspettative.


Nei giorni successivi e non rendendolo ovvio, ho visto Jill valutare Nitro. Ho visto i suoi sguardi che fissavano il suo cazzo inguainato, stimando le dimensioni a cui sarebbe potuto crescere. Guardando la cronologia dei siti visitati sul computer mi ha detto che stava facendo le sue ricerche. Ero un po' divertito dalla sua reazione quando lui si è seduto di fronte a lei mentre guardava la televisione. La punta del suo cazzo, molto rosa e appuntita stava spuntando fuori dalla sua guaina, ha ipnotizzato Jill, poi, si è leccata le labbra e lo sapevo per certo, lo ha quasi assaggiato. La sua immaginazione stava provando lo scenario; la sua reazione mi ha detto che la scena era abbastanza piacevole. Non sono uno psicologo dilettante, ma alcune reazioni sono fin troppo ovvie per essere perse. Il seme stava crescendo e il tempo prima che tutto accadesse si stava accorciando.


Venerdì sera infatti; D giorno, per così dire.


Jill e io avevamo condiviso una bottiglia di Shiraz australiano e, con un piacevole ronzio, decidemmo di andare a letto. Corse sotto la doccia ed entrò, insaponandosi, sollevando cumuli di bolle schiumose bianche e canticchiando dolcemente tra sé e sé. Raccogliendo i segni, l'ho seguita rapidamente, l'ho lavata indietro e l'ho tenuta come preludio al sesso.


Ci siamo asciugati e siamo andati a letto nudi, al caldo e rilassati. Ci sdraiammo sopra la trapunta e ci coccolammo, facendo scorrere la punta delle dita sulla schiena dell'altro, facendo venire la pelle d'oca che non aveva nulla a che fare con il raffreddore. Abbiamo superato il frenetico percorso fino alla copulazione anni fa, preferendo portarci a vicenda lentamente, assaporandoci l'un l'altro in un crescendo sensuale che ha coinvolto lingua, dita, labbra e carezze che hanno portato gradualmente all'orgasmo. L'avvitamento era il risultato finale di un evento più lungo che quasi sempre sfociava in un orgasmo reciproco.


Il nostro gioco preliminare era a buon punto, il respiro di Jill era diventato un po' irregolare quando le mie dita avevano trovato e stuzzicato il suo clitoride mentre le succhiavo il capezzolo o le baciavo il collo.


Improvvisamente, Jill si alzò dal nostro abbraccio e aprì la porta della camera da letto, lasciandola larga. Potevo leggere la sua mente. Se Nitro volesse entrare e unirsi a noi, sarebbe il benvenuto, ma lei non lo inviterebbe a entrare con un comando. Toccava al cane.


È tornata per raggiungermi e pochi secondi dopo si è sentito il clic delle sue zampe che attraversava il pavimento laminato che conduceva alla nostra stanza.


Sebbene fossimo molto consapevoli del cane seduto a lato del letto, proseguimmo con il nostro abbraccio come se lo ignorassimo.


Immagino che si sentisse escluso, perché molto presto Nitro è saltato sul letto, un posto in cui non era mai stato prima. Il suo naso freddo tastava la scatola di Jill, spingendo le mie dita da parte in modo che la sua lingua potesse leccare la sua fica e il suo clitoride.


Lei ansimò e spalancò le gambe, permettendogli un facile accesso. La sua lingua larga si mise al lavoro, leccandola, eccitando le sue labbra in suffusione e calore. La sua umidità evidente sul suo naso come appariva sopra il suo monticello.


Ho pensato di lasciarlo andare avanti per un po'. Non volevo che Jill venisse così forte da essere inutile per qualsiasi altra cosa. Rabbrividì tra le mie braccia, un sospiro le sfuggì dalle labbra e poi, forse sapendo che l'ultima volta era stata così devastante, chiuse le gambe in modo che lui non potesse arrivare al suo sesso. Ci ha provato però, e ha continuato a leccare il suo cespuglio ben tagliato.


Jill accarezzò il letto, invitandolo a salire sul letto. Ho guardato, aspettando di vedere cosa aveva in mente. Nitro capì il suggerimento e iniziò a leccarle il capezzolo e poi le leccò la guancia, poi la bocca. Le labbra di Jill si aprirono e lei gli prese la lingua tra i denti in un bacio alla francese. Quello che stavo vedendo era così caldo. Proprio di fronte a me, questo cane stava facendo alla francese mia moglie e ovviamente si stava divertendo.


Ho pensato che mi sarei occupato degli affari dall'altra parte e sono sceso in modo da poter lavorare sul suo clitoride. Dal mio nuovo punto di vista, ho avuto questa visione improvvisa della fasciatura per le mani di Jill

Nessun commento

Powered by Blogger.